Dieta per la fertilità: I nutrienti necessari per concepire. Parte 1

Quando si tratta di rimanere incinta, il vecchio adagio "se quello che mangi" è vero. Quello che mangiate influisce direttamente su tutto, dal sangue fino alle cellule fino agli ormoni.

Secondo la American Pregnancy Association, una non-profit che promuove la salute riproduttiva, dovreste far passare tre mesi per fare attecchire le radici di qualsiasi modifica alimentare. Ma se vi siete già impegnate a fare un bambino, non preoccupatevi - non è mai troppo tardi. Continua a leggere per scoprire dei consigli su come rimettere in forma la vostra dieta.

Bevete poco alcol

Un bicchiere occasionale di vino o una bottiglia di birra probabilmente non influenzerà le vostre possibilità di concepimento. Sono assicuratevi di non essere già incinta poiché l'alcol può danneggiare un feto in via di sviluppo.

Il che significa che il momento per essere astemia è tra l'ovulazione e l'amministrazione, afferma Mark Leondires, specialista in fertilità e direttore medico del Reproductive Medicine Associates of Connecticut. "Il momento migliore per farsi un'drink senza pensieri è il giorno in cui inizia il ciclo."

 

Detto ciò, se avete un ciclo irregolare (cosa che può rendere più difficile sapere quando state cumulando) o in generale avete dei problemi con il concepimento, state sul sicuro e evitate l'alcol. Anche se gli studi sull'effetto dell'alcol sulla fertilità non sono conclusivi, alcuni mostrano un leggero collegamento fra il bere e la difficoltà nel concepimento.

La American Society for Reproductive Medicine raccomanda che si bevete, non bevete più di due drink al giorno se state cercando di rimanere incinta.

Moderate la caffeina

 

La ricerca sul fatto che la caffeina possa influire sulla fertilità porta a risultati misti. Gli esperti in generale concordano sul fatto che un consumo di caffeina da basso a moderato (meno di 300 mg al giorno, o circa due grosse tazze di caffè) non influiranno sulla possibilità di rimanere incinta.

Ma potreste voler rinunciare del tutto la caffeina se avete difficoltà nel concepimento o se vi state supponendo ad una fertilizzazione in vitro. Finché la scienza non saprà con certezza che l'assunzione di caffeina non influisce sulla fertilità, perché rischiare? La American Pregnancy Association afferma che la caffeina può inoltre inibire la capacità del vostro corpo di assorbire ferro e calce, e consiglia di rinunciarvi.

Smettere di punto in bianco con la caffeina può provocare dei brutti mal di testa. Quindi se decidete di rinunciare completamente alla vostra abitudine del caffè, potreste volerlo fare in modo graduale.

Ogni giorno, sostituite un po' di caffè nella vostra tazza con decaffeinato, finché non vi sarete abituati. Una volta regolati ad una vita con poca o senza caffeina, potreste scoprire che il latte caldo con un goccio di sciroppo può essere un bel sostituto per il caffè - e il calcio farà bene al vostro corpo.

Ripensate ai carboidrati raffinati

I carboidrati potrebbero non appartenere alla cerchia proibito della dieta, ma ciò non significa che dovreste mangiarli senza riguardo. Molti carboidrati raffinati, come pane, pasta e riso bianco, non abbasseranno direttamente le vostre probabilità di rimanere incinta ma influiranno sul vostro corpo.

Il processo di raffinazione leva dei nutrienti fondamentali dei cereali. Tra quelli perduti ci sono diversi nutrienti che aumentano la fertilità, come antiossidanti, vitamina B e ferro. Una donna che cerca di concepire dovrebbe riempire la propria dieta di tanto cibo ricco di nutrienti quanto sia possibile, e i cereali integrali sono un ottimo punto di partenza, afferma lo specialista di alimentazione Stadd.

Secondo le  linee guida rivisitate, dello U.S. Department of Agriculture's (USDA) dovreste assumere circa 170 g di cereali al giorno, almeno la metà dei quali cereali integrali. Si tratta di circa una tazza di cereali integrali a colazione e un paio di fette di pane integrale a pranzo.

Se soffrite di sindrome dell'ovaio policistico((PCOS), la causa più comune di infertilità nelle donne, fate molta attenzione ai cereali integrali. La PCOS è uno squilibrio ormonale che può peggiorare quando i livelli di insulina nel flusso sanguigno raggiungono un picco. I colpevoli principali dietro i picchi di insulina sono i carboidrati raffinati.

Lo specialista di fertilità Leondires afferma che quando le donne affette da PCOS mangiano troppi carboidrati raffinati, l'insulina scorre nel sangue, ritorna alle ovaie, e può portare ad una ovulazione irregolare.

 

Mangiate verde, rosso, il giallo

Pensate alla verdura come ai multivitamine di Madre Natura. Frutta e verdura non solo consegnano molte vitamine e minerali, ma sono anche traboccanti di micronutrienti che combattono i radicali liberi, come fitochimici e antiossidanti. (I radicali liberi sono molecole nocive che si intrufolano nel corpo seguendo tutto quanto, dalla luce del sole fino allo scarico delle auto e possono danneggiare gli ovuli, lo sperma e gli organi produttivi.)

Ho assimilate il vostro fabbisogno nutrizionale acquistando frutta e verdura dai colori vivaci, come mirtilli, peperoni rossi e cavolo riccio. Più vivace è la sfumatura, maggiori nutrienti sono all'interno del prodotto. Ricaricate ogni settimana il cesto della frutta e quello della verdura, e cercate di assumere circa 130 g di frutta e 190 g di verdura al giorno.

 

Fate il pieno di ferro

 

Riempite le riserve di ferro del nostro corpo prima di rimanere incinta, specialmente se i vostri cicli sono particolarmente pesante, afferma Sam Thatcher, endocrinologo riproduttivo presso il Center for Applied Reproductive Science di Johnson City, Tennessee, e autore di Making a Baby: Everything You Need to Know to Get Pregnant. "Sanguinare ogni mese è una fonte continua di perdita di ferro," afferma Thatcher.

Fate il pieno adesso, poiché una volta in attesa, il vostro corpo avrà delle difficoltà a mantenere le sue riserve di ferro poi che il vostro bambino succhierà i minerali da voi. Per peggiorare le cose, poco ferro al mese la gravidanza di mettere a rischio di anemia post parto  — una condizione che affligge le neomamme e che causa una conta di globuli rossi inferiore alla norma e diminuisce i livelli di energia.

Se non mangiate molta carne rossa o se seguite una dieta vegetariana o vegana, assumete un multivitaminico con ferro. E, per essere sicure, chiedete al vostro specialista della salute di fare un test del sangue per l'anemia durante il vostro checkup d pre-concezione.

 

Leggi La dieta per la fertilità: i nutrienti necessari per concepire. Parte 2  ->